Cerca
Close this search box.

Tartufo Brumale

Tuber Brumale Vitt

DESCRIZIONE
Spesso confuso con il tartufo nero pregiato, il tartufo brumale si colora in superficie di tinte scure e brunastre sormontate da ampie zone verrucose. La gleba ha invece i toni del grigio-fumo o grigio-brunastro e presenta venature rade e ben definite. Le caratteristiche del tartufo brumale sono il profumo e il sapore intensi che nascondono note di nocciola, di mandorla e/o di noce moscata.

PERIODO DI RACCOLTA
Da inizio gennaio a metà marzo

AREA DI RACCOLTA
Piemonte, Toscana, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Basilicata

ARBUSTI SIMBIONTI
Roverella, leccio, cerro, nocciolo, carpino, cisto, pino nero

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE
Il tartufo brumale fresco si conserva in frigorifero avvolto in carta assorbente o porosa, assicurandosi che rimanga sempre asciutta. Può inoltre essere chiuso in un barattolo di vetro, riposto sempre in frigorifero. Il tartufo brumale fresco si conserverà per circa dieci giorni.

"Tra le radici di un legame autentico, nasce un frutto della terra dal profumo inebriante."

Tartufo Estivo

Raccolta: da Maggio ad Agosto

Tartufo Bianco

Raccolta: da Settembre a Dicembre

Tartufo Uncinato

Raccolta: da Settembre a Dicembre

Tartufo Nero

Raccolta: da Novembre a Marzo

Tartufo Brumale

Raccolta: da Gennaio a Marzo

Tartufo Marzuolo

Raccolta: da Gennaio ad Aprile

Grazie per l'iscrizione